21 marzo 2013

Ultim'ora, morto Pietro Mennea, il più grande velocista italiano di sempre

Pietro Mennea
Si è spento stamattina in una clinica di Roma Pietro Mennea, uno dei più grandi velocisti di tutti i tempi e re indiscusso del 200 metri a livello mondiale per circa 17 anni. L'atleta, soprannominato “Freccia del Sud”, da tempo lottava con un male incurabile ed è morto all'età di 61 anni.

Di lui si ricordano le medaglie vinte agli Europei di Helsinki, di Roma, di Praga, quelle ai Mondiali di Helsinki e  quelle conquistate alle Olimpiadi di Monaco e di Mosca nelle specialità dei 100 e 200 metri di atletica.

Il suo record mondiale sui 200 metri, stabilito a Città del Messico nel 1979 in 19''72 secondi durerà per 17 anni, fino al 19''66 di Michael Johnson del 1966. Quello di Mennea è tuttora il record europeo dei 200 metri piani.


Ecco il video del record del mondo:




Pietro Mennea


Nessun commento:

Posta un commento