11 gennaio 2013

Berlusconi: "Voglio costruire ospedali nel mondo e università dei leader" (Servizio Pubblico, 11/01/13)

Silvio Berlusconi è ospite di Santoro durante Servizio Pubblico del 10 gennaio 2013 e parla dei suoi precedenti "progetti"
Ecco la sua frase (dal minuto 16.35):
"Mi ero già fatto un programma, che mi attraeva moltissimo, quello di costruire tanti ospedali per bambini nel mondo, quello di aprire un'università dove i miei colleghi, i più importanti leader mondiali degli ultimi venti anni, potessero direttamente insegnare ai giovani. Gli insegnanti erano Clinton, Bush, Blair, Putin, Chirac".





2 commenti:

  1. Ci sarebbe stata anche la mucca viola della pubblicità Milka

    RispondiElimina
  2. Progetti quelli di Berlusconi degni di plauso, qualche dubbio sulla varietà di tendenza politica degli insegnanti menzionati, ci vedrei bene anche qualche costituzionalista di varia estrazione. Benissimo per gli ospedali nel mondo per i bambini. PECCATO PERO' CHE I PROGETTI CHE A BERLUSCONI VANNO IN PORTO SIANO SOLO QUELLI CHE RIGUARDANO E COINVOLGONO BELLE RAGAZZE CON PARTICOLARI PREDISPOSIZIONI AI RAPPORTI INTIMI E SOLO DIETRO RICONOSCIMENTO ECONOMICO. MAI SENTITO NOTIZIE DI AIUTO CHE AVESSERO RIGUARDATO RAGAZZI, SOPRATTUTTO SE BISOGNOSI DI AIUTO. GRAZIE

    RispondiElimina