27 dicembre 2012

Riparte la seconda stagione del Fatto della Settimana


A gennaio finalmente ripartiremo con la seconda stagione de Il Fatto della Settimana. Dovevamo riniziare a settembre, però (purtroppo) impegni vari ce lo hanno impedito. 
Devo fornire qualche informazione per i “nuovi”, ossia per quelli che non hanno seguito la prima stagione del Fatto. Nella rubrica racconterò il fatto più importante, o meno discusso, della settimana passata. La rubrica va in onda il Mercoledì (almeno inizialmente) su You Tube (canale Il Fatto della Settimana).

La prima stagione sì è conclusa con 21 puntate, alcune molto seguite, altre un po' meno. Abbiamo parlato della corruzione in Vaticano, dell'inciucio Pd-PdL-Udc, del Processo Mills, del Processo Dell'Utri, del Processo a carico di Raffaele Lombardo (l'ex Governatore siciliano), dei rimborsi elettorali, delle leggi ad mafiam approvate durante i governi berlusconi, del Caso Napolitano-Mancino, della Trattativa Stato-Mafia, dei rapporti di Schifani con i Graviano e i Mandalà, della Legge anticorruzione (che definii anti-anticorruzione, già il 24 maggio 2012. Il tempo mi ha dato ragione), eccetera eccetera.
Ringrazio chi ha seguito la prima stagione, in particolare le numerosissime persone che mi hanno scritto settimanalmente all'indirizzo simone.ferrali@gmail.com, per criticarmi, darmi consigli, e complimentarsi.
Per spazzare via le critiche di chi mi ha accusato di essere un grillino (accusa falsa), capace solo di demonizzare PdL-Pd-Udc, dico subito che criticheremo anche i nuovi movimenti che (molto probabilmente) entreranno in Parlamento, se, e quando, ci sarà da farlo.
Per il momento Vi ringrazio per l'attenzione e vi auguro Buone Feste. 
Ci vediamo a gennaio con Il Fatto della Settimana. Vi aspetto numerosi.


Un caro saluto.
Simone Ferrali






Nessun commento:

Posta un commento