5 marzo 2012

20 anni di centrosinistra in 5 minuti

Un video emblematico che mostra la storia recente dei partiti di sinistra e centrosinistra. Personalmente non condivido il fatto, al minuto 4:10, che sulla scena si affermano i grillini e il popolo viola: il m5s non si dichiara nè di destra nè di sinistra, il popolo viola non è un partito e anch'esso non si dichiara nè di destra nè di sinistra.....dunque non vedo cosa abbiano a che fare con il centrosinistra.




2 commenti:

  1. Non dichiararsi di sinistra ma agire, pensare e avere gente di sinistra nelle proprie file, rende il popolo viola e il M5S di fatto partiti di sinistra, non dimentichiamo che Grillo voleva partecipare alle primarie del PD...

    RispondiElimina
  2. la mia umilissima opinione è che uno dei problemi fondamentali del centrosinistra sia stato il non aver capito le implicazioni della comparsa sulla scena del popolo viola e del M5S. Io credo che sui temi forti che questi due elementi hanno portato alla ribalta negli ultimi anni (e soprattutto nei mesi precedenti le elezioni) il PD ha preferito glissare per avere le mani più libere dopo il voto. Interessi di casta e di partito VS pancia dei cittadini. Se consideriamo valida la visione schumpeteriana del partito come concorrente sul mercato della politica, come mi pare faccia anche il PD (soprattutto Renzi), allora è evidente che non aver considerato le implicazioni del popolo viola e del M5S per la competizione elettorale ha evidenziato quanto possa costare non prestare attenzione ai fattori esogeni in un centrosinistra che non si basa più sulla fedeltà di base del PC.
    Detto questo, l'ultima spiaggia per la sinistra italiana è il compagno stalinista leninista Tabacci B. \m/

    RispondiElimina