12 gennaio 2012

Legge elettorale: corte costituzionale boccia il Referendum

I 15 giudici della Corte costituzionale sono arrivati finalmente ad un verdetto che inizialmente era previsto per ieri. Ha prevalso il no alla richiesta firmata da 1 milione e mezzo di cittadini italiani. I quesiti per il Referendum sarebbero stati due: uno chiedeva l'abrogazione totale delle legge elettorale definita "Porcellum", l'altro ne chiedeva l'abrogazione per parti. 
La consulta ha definito "inammissibili" i quesiti poichè "non ci sono aspetti di merito rilevanti" per definire la legge Porcellum, voluta da Calderoli, incostituzionale. Tuttavia la corte ha dichiarato che il parlamento dovrebbe intervenire per proporre una nuova legge elettorale.


Nessun commento:

Posta un commento